A pancia in su

...Io quando ero piccola avevo tutti i pensieri nella pancia:
erano dei pesci che nuotavano e mi facevano il solletico
e a volte mi facevano anche arrabbiare,
allora io saltavo forte e ai pesci gli veniva il mal di testa...

È ascoltando i pensieri della pancia che è nato questo spettacolo: quelli più liberi, come pesci che nuotano e si rincorrono, da un pensiero a un altro pensiero a un altro ancora. Tante piccole storie di nere paure, di sottili vergogne, di domande curiose, di silenzi, di risate, di giochi, di vita vissuta e immaginata attraverso lo sguardo di un bambino.

DRAMMATURGIA Simona Gambaro
REGIA Simona Gambaro e Francesca Traverso
CON
Paolo Piano e Simona Gambaro

SCENE Simona Panella e Davide Zanoletti COSTUMI Francesca Traverso LUCI Simona Panella